info@malagutigarlassi.com
+39 0522 184 1727

Single Blog Title

This is a single blog caption

Brexit: Settlement Scheme, risultati della prima fase di prova

L’unica cosa per ora certa relativamente ad un possibile accordo sulla Brexit riguarda il cosiddetto Settlement Scheme, messo a punto per i cittadini dello Spazio Economico Europeo. Sono infatti usciti i risultati della prima fase di prova.

Sono state presentate gia’ 1083 domande da parte di impiegati del settore pubblico che sono impiegati continuativamente da almeno cinque anni.

Tra tutte le domande presentate, solo 883 richiedono ulteriori controlli in quanto tutte le altre domande sono state inviate da persone che erano gia’ in possesso di un premesso di residenza permanente o di un Indefinite Leave to Remain nel Regno Unito.

Nell’ultimo caso, di fatto, si tratta materialmente di scambiare lo stato precedente con il nuovo settled status.

La differenza principale per tali soggetti è che il settled status può essere perso dopo cinque anni di assenza dal Regno Unito, mentre l’Indefinite Leave to Remain viene perso dopo due anni di assenza.

Tale nuovo schema prevede di introdurre un nuovo sistema di immigrazione nel Regno Unito basato su controlli automatici.

Tutte le domande vengono valutate in base ai dati registrati all’HMRC e al dipartimento per il lavoro e le pensioni: solo qualora non vi siano dati sufficienti allora il soggetto dovra’ procedere a inviare i documenti necessari a provare la propria residenza nel Regno Unito.

Nella fase di prova c’e’ stata una piccola percentuale di casi in cui non e’ stato possibile verificare i dati in possesso di HMRC perche’ il nome del soggetto era composto da due parti (e tale imprecisione del sistema e’ stata corretta) oppure perché’ il soggetto aveva inserito i propri dati in modo errato.

Sembrerebbero pertanto dei dati confortanti. Tuttavia, va tenuto a mente che la maggior parte dei soggetti che hanno preso parte a questa fase di prova sono soggetti che sono comunque in possesso di documentazione idonea a provare il proprio status relativamente agli anni precedenti.

La seconda fase di prova e’ attualmente in corso e entro il 29 marzo del 2019 il Settlement Scheme dovrebbe essere pienamente in vigore e aperto a tutti.

Leave a Reply