info@malagutigarlassi.com
+39 0522 184 1727

Single Blog Title

This is a single blog caption

La Nuova Zelanda sollecita la conclusione di un FTA con il Consiglio di Cooperazione del Golfo

untitledIl Primo Ministro della Nuova Zelanda, John Key, ha annunciato l’intenzione di approfittare della prossima visita in Medio Oriente per insistere sulla conclusione di un accordo di libero scambio (FTA) con il Consiglio di cooperazione del Golfo (GCC), un’unione politica ed economica che comprende Bahrain, Kuwait, Oman, Qatar, Arabia Saudita e Emirati Arabi Uniti (EAU).

Secondo una dichiarazione del governo della Nuova Zelanda, Key sara’ a capo di una delegazione che si rechera’ negli Emirati Arabi Uniti, Arabia Saudita, Kuwait dal 26 aprile al 1° maggio.

“Una delle priorità fondamentali sara’ quella di spiegare l’importanza di progredire con l’accordo di libero scambio tra Nuova Zelanda e il GCC,” ha detto il primo ministro.
I negoziati per l’accordo di libero scambio tra Nuova Zelanda a Consiglio di cooperazione del Golfo si sono conclusi con successo il 31 ottobre 2009, dopo sei turni di colloqui, ma l’accordo non è ancora stato firmato dai ministri dei paesi interessati.

I dettagli sul contratto, incluse le informazioni sulle tariffe, saranno resi pubblici al momento della firma.

La Nuova Zelanda ha già detto che uno dei motivi principali per perseguire un accordo di libero scambio con il GCC è quello di realizzare la rimozione della tariffa esterna comune del 5% del Consiglio di Cooperazione del Golfo per i beni della Nuova Zelanda, cosi come le tariffe imposte dai singoli Stati del GCC.

“Anche se le tariffe del GCC sono generalmente basse rispetto agli standard internazionali, la competitivita’ della Nuova Zelanda, sia per quanto riguarda i prodotti agricoli, sia per le esportazioni di prodotti manufatturieri della Nuova Zelanda, potrebbe essere danneggiata dagli accordi che il GCC sta raggiungendo con altri Paesi”: queste le parole del governo.

Molti di questi paesi sono i principali concorrenti della Nuova Zelanda nella regione del Golfo.

Il Consiglio di cooperazione del Golfo è la quinta più grande destinazione per le esportazioni della Nuova Zelanda. Le esportazioni di merci sono cresciute del 10 per cento in media all’anno nel corso dell’ultimo decennio. Durante una recente visita nel Golfo, il Primo Ministro australiano del Commercio e degli Investimenti Andrew Robb ha sollecitato la firma dell’accordo di libero scambio tra Australia e GCC.

Leave a Reply