info@malagutigarlassi.com
+39 0522 184 1727

Single Blog Title

This is a single blog caption

Plusvalenze per i non residenti britannici: vendite e cessioni di immobili residenziali nel Regno Unito

capital-gains-taxDal 6 aprile 2015, i non residenti nel Regno Unito che vendono un immobile residenziale sono tenuti a comunicarlo agli uffici fiscali (HMRC – Revenue & Customs). Potrebbero essere tenuti anche a pagare la tassa sulle plusvalenze sui guadagni conseguiti.

Le nuove regole avranno effetto su:

  • persone fisiche non residenti nel Regno Unito;
  • trust non residenti nel Regno Unito;
  • rappresentanti personali di una persona defunta che non era residente;
  • società non residenti controllate da un massimo di cinque soci, a meno che la società stessa, o uno dei controllanti, possieda una “qualifica istituzionale di investitore”;
  • alcuni soggetti residenti nel Regno Unito che ivi dispongono di proprietà per il tempo in cui sono all’estero;
  • qualsiasi persona di cui ai punti precedenti che sia socia di una società.

Non-Resident Capital Gains Tax (NRCGT) e immobili residenziali nel Regno Unito

Attuale posizione ai fini della Capital Gains Tax (CGT) per i non residenti britannici

Nella maggior parte dei casi i non residenti nel Regno Unito non pagano la tassa sulle plusvalenze (CGT) nel Regno Unito per la cessione di un immobile residenziale, anche se potrebbero pagare una Capital Gains Tax, o una tassa equivalente, nel proprio paese di residenza. In via eccezionale, quando si paga la Annual Tax on Enveloped Dwellings (ATED), tassazione annuale sulle proprietà delle società, gli utili derivanti dalla cessione della proprietà sono assoggettabili alla Capital Gains Tax (ATED connessa alla CGT), a prescindere dal luogo in cui la persona giuridica che effettua la cessione è residente.

Entrata in vigore delle nuove modifiche

Le modifiche si applicano alle cessioni dal 6 aprile 2015. Vi è cessione della proprietà quando avviene lo scambio dei contratti.

Utile imponibile ai fini della Non-Resident Capital Gains Tax

E’ imponibile ai fini della tassazione sulle plusvalenze per i non residenti solo la parte di guadagno complessivo che si riferisce al periodo successivo al 5 aprile 2015.

Aliquota d’imposta applicata alle persone fisiche ed ai trust

L’aliquota fiscale è la stessa che si applica alle persone fisiche residenti nel Regno Unito ed ai trust (18% o 28% per le persone, il 28% per i trust) e dipende dall’ammontare del reddito imponibile ottenuto nel Regno Unito.

Aliquota d’imposta applicata ai rappresentanti di persone decedute non residenti

L’aliquota d’imposta è del 28%. L’importo esente annuale è utilizzabile per le cessioni nello stesso periodo d’imposta in cui è avvenuta la morte, o nei seguenti 2 anni fiscali.

Sgravio fiscale sulla prima casa (PRR) per gli immobili di proprietà

La sgravio fiscale sulla prima casa è applicata solamente se la proprietà è di un unico proprietario, o è la residenza principale. Dal 6 Aprile 2015 un non residente può normalmente ottenere una Private Residence Rerlife (PRR) sulla prima casa nel Regno Unito per un anno fiscale, se incontra i requisiti identificati dal nuovo “test di occupazione”.

Criteri ai fini dell’applicazione della Private Residence Rerlife

I requisiti sono soddisfatti se da soli, o in combinazione con il coniuge o partner civile (ma senza contare le notti due volte), si pernotta nella proprietà almeno 90 volte durante l’anno fiscale. Se si possiede la proprietà solo per una parte dell’anno, il numero di notti ai fini della qualificazione vengono proporzionalmente ridotte.

Come, e quando, si paga la nuova Capital Gains Tax

È necessario riportare la cessione nella dichiarazione Non-Resident Capital Gains Tax e pagare la Capital Gains Tax dovuta entro 30 giorni dal giorno successivo alla data della vendita della proprietà (ossia la data della cessione). Se si è già registrati ai fini della dichiarazione dei redditi e della Capital Gains Tax, è necessario riportare la cessione della dichiarazione Non-Resident Capital Gains Tax entro 30 giorni, e il pagamento deve avvenire entro il termine dell’anno fiscale, o al momento della dichiarazione.

In caso di perdite

Si terrà conto delle perdite derivanti dalla cessione di immobili residenziali nel Regno Unito ai fini delle plusvalenze su tali proprietà nello stesso anno fiscale. Le perdite non utilizzate potranno essere portate a nuovo negli anni successivi. Qualora lo stato di residenza di una persona cambi successivamente, da non residente a residente, eventuali perdite inutilizzate saranno portate in detrazione da altri utili imponibili. Un residente nel Regno Unito che diventa non residente sarà in grado di portare a nuovo le perdite non utilizzate nel Regno Unito per compensare futuri guadagni derivanti da plusvalenze da cessioni di immobili residenziali nel Regno Unito.

Norme speciali per le società

Le società che sono controllate da non oltre 5 soci sono assoggettate alla Capital Gains Tax. L’aliquota e le indennità della Capital Gains Tax saranno simili alla Corporation Tax (20%). I Gruppi di società sono soggetti anche a regole speciali che consentono loro di compensare utili e perdite da parte dei soci del gruppo, e dichiarazioni dei redditi su base consolidata. Quando un immobile è venduto da una società, da un fondo o da una società di assicurazione sulla vita, come parte del suo patrimonio che costituisce beneficio per gli assicurati, queste entità saranno in grado di rivendicare l’esenzione dalla tassa sulle plusvalenze.

Annual Tax on Enveloped Dwellings collegata alla Capital Gains Tax

Le modifiche non si ripercuotono sulla Annual Tax on Enveloped Dwellings collegata alla Capital Gains Tax (al 28%) che continua ad essere calcolata in modo normale. Le regole assicurano che la parte di guadagno soggetta alla Annual Tax on Enveloped Dwellings collegata alla Capital Gains Tax, non sia altresì assoggettata alla nuova Capital Gains Tax per i non residenti.

Cessione di azioni di una società britannica da parte di un non residente e pagamento della Capital Gains Tax

La normativa della Capital Gains Tax si applica solo alle cessioni di immobili residenziali nel Regno Unito. Le regole esistenti sulle plusvalenze continuano ad applicarsi, e come non residenti non vi sarà alcuna responsabilità ai fini della Capital Gains Tax sulla vendita di azioni, nel rispetto delle normali regole per i non residenti temporanei.

Equità del sistema fiscale

Le modifiche sono state introdotte per migliorare l’equità del sistema fiscale, affievolendo l’attuale squilibrio tra il trattamento dei residenti nel Regno Unito e i non residenti che dispongono di immobili residenziali nel Regno Unito.

Tassazione nel paese di residenza

La Capital Gains Tax sugli immobili del Regno Unito è sempre dovuta nel Regno Unito, anche se tutti i redditi sono assoggettati ad imposte nel paese di residenza.

Cecilia Severino
Abogado

cecilia.severino@ascheri.co.uk

Leave a Reply