info@malagutigarlassi.com
+39 0522 184 1727

Single Blog Title

This is a single blog caption

Regno Unito: Immigrazione non sponsorizzata

Per quanto riguarda le vie di immigrazione non sponsorizzata disponibili per i cittadini stranieri altamente qualificati e i relativi criteri di ammissibilità, la categoria di visti Tier 1 fornisce una via alternativa per migranti altamente qualificati e consente loro di trasferirsi a vivere e lavorare nel Regno Unito.

I migranti che rientrano in tale categoria non devono essere sponsorizzati da uno sponsor autorizzato; possono essere imprenditori, investitori o talenti eccezionali.

Per quanto riguarda invece i percorsi di immigrazione non sponsorizzati disponibili per gli imprenditori che cercano di creare un’impresa nella giurisdizione inglese, la cosiddetta “entrepreneur route” consente ai migranti che rientrano in tale categoria di creare o gestire un’impresa nel Regno Unito.

Per applicare, il migrante deve avere:

  • accesso a £ 50,000 in fondi di investimento da una fonte approvata;
  • o l’accesso a £ 200,000 in fondi di investimento, che possono essere il denaro del migrante o resi disponibili a lui/lei tramite una terza parte.

Ogni richiesta sarà soggetta ad un test. L’Home Office deve verificare che il migrante intenda effettivamente prendere controllo di almeno un’azienda nel Regno Unito.

L’Home Office prenderà in considerazione anche il background dei migranti, inclusa la fonte dei fondi, il business plan e il loro background professionale.
Il soggiorno massimo consentito è di cinque anni. La residenza permanente può essere richiesta dopo cinque anni di residenza continuativa.

Per quanto riguarda gli imprenditori in possesso di una laurea, tale categoria di visto è aperta ai neo-laureati del Regno Unito che hanno un’idea imprenditoriale da mettere in pratica. I candidati devono ricevere un’approvazione ufficiale prima di applicare.

L’approvazione può provenire da un istituto di istruzione superiore del Regno Unito o dal Dipartimento per il commercio internazionale. C’è un limite di 2,000 posti a l’anno per questa categoria.

Quali sono invece le rotte di immigrazione non sponsorizzate disponibili per gli investitori stranieri che cercano di investire nel Regno Unito?
La cosiddetta “investor route” consente ai migranti di investire un minimo di £2 milioni in titoli di stato del Regno Unito, capitale azionario o capitale di prestito.

I migranti possono beneficiare di una residenza permanente dopo cinque anni. È prevista la possibilità di ottenere un permesso di residenza accelerato facendo un investimento di almeno £ 5 milioni; in tal caso, infatti, il periodo di qualificazione si riduce a tre anni. In caso di investimento pari a 10 milioni di sterline tale periodo si riduce a 2 anni.

La rotta per il visto del Regno Unito basato sull’origine fornisce un percorso alternativo per lavorare nel Regno Unito. Il migrante deve essere un cittadino del Commonwealth e fornire la prova che uno dei suoi nonni è nato nel Regno Unito.

Ci sono altre rotte di immigrazione non sponsorizzate?

Esistono altre rotte di visto che consentono l’ingresso nel Regno Unito.

La rotta delle società commerciali estere consente l’ingresso a migranti che lavorano per una società estera.

L’intenzione di tale società deve essere quella di stabilire una presenza operativa commerciale nel Regno Unito. Il migrante deve:

  • avere una posizione senior nell’azienda;
  • essere assunto e pagato fuori dal Regno Unito; e
  • avere una vasta esperienza nel settore.

I cittadini turchi che intendono stabilire una nuova attività nel Regno Unito possono cercare di entrare nel paese richiedendo il Turkish ECAA Visa.

I candidati possono anche entrare a far parte di una azienda esistente e operativa nel Regno Unito se vengono coinvolti direttamente nella gestione dell’attività economica della stessa.

Leave a Reply